27 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News

"Di padre in figlio" in biancazzurro

10-11-2011 20:04 - News
PRATO - "Di padre in figlio". Sono rare le coincidenze ma certe volte, la favola si ripete. È il caso della famiglia Bracciali, biancazzurra purosangue da ormai più di trent´anni. Nel turno eliminatorio di Coppa Italia Lega Pro al "Renato Curi" di Perugia, il giovane Filippo, difensore centrale della Berretti targata Massimo Fiorentino e figlio del Preparatore Atletico, Umberto, è stato convocato in prima squadra alla "tenera" età di diciassette anni dal tecnico Vincenzo Esposito. "Per lui - spiega Umberto Bracciali - far parte dell´organico in una gara ufficiale, per giunta in uno stadio importante come quello di Perugia, è stato motivo di grande soddisfazione. Quando ha saputo la notizia non pensava fosse vero ed era molto emozionato". Anche se non è sceso in campo, il giovane Filippo ha portato comunque avanti una splendida tradizione, seguendo le orme del padre. Umberto, infatti, dopo aver giocato nelle giovanili del Prato, ed aver esordito con la maglia laniera, nel lontano 6 maggio 1979 contro il San Giovanni Valdarno, ha continuato la propria avventura come Preparatore Atletico nelle fila biancazzurre: attività che svolge da ormai moltissimi anni con grande professionalità. Un altro tassello importante dunque che testimonia l´ottimo lavoro svolto dalla società dal punto di vista giovanile, ma che, soprattutto, porta avanti una tradizione destinata a rimanere indelebile nel tempo.


Fonte: Nicola Picconi

web design Studio Activa - info@studioactiva.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio